Malattie rare: al VI Premio OMaR vincono le terapie avanzate

Sul podio Adriana Bazzi (Corriere della Sera), Barbara Di Chiara (Adnkronos), Emilia Vaccaro (Pharmastar), Cristina Tognaccini (AboutPharma), il fotografo Stefano Scherma, le Associazioni Parent Project Onlus e Prader Willi Campania.
Ad Anna Meldolesi va il Premio Eugenio Aringhieri

Roma – Si è chiusa la VI edizione del Premio OMaR per la Comunicazione sulle Malattie e i Tumori Rari, organizzato dall’Osservatorio Malattie Rare in partnership con il Centro Nazionale Malattie Rare dell’ISS, Orphanet, Fondazione Telethon e Uniamo FIMR Onlus. L’evento si è svolto a Roma, nella suggestiva cornice dell’Ara Pacis, in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare 2019, ed ha visto la partecipazione di oltre 200 persone.

Stampa
Condividi