Plasma per uso farmaceutico, in Italia raccolti 830mila chili nel 2017

Nel nostro Paese, nel 2017, è aumentato il plasma arrivato a disposizione delle industrie per la produzione di farmaci fondamentali per una serie di patologie, dall’emofilia ad alcune immunodeficienze. Infatti, grazie ai donatori, è stato possibile raccogliere quasi 830mila chili di plasma, con un aumento dell’1,8% rispetto al 2016, superiore a quanto previsto dal Programma Nazionale Plasma e Medicinali Plasmaderivati e prescritto dal Programma annuale di Autosufficienza. Lo affermano i dati diffusi dal Centro Nazionale Sangue (CNS) dell'Istituto Superiore di Sanità, secondo cui, rispetto a un obiettivo prefissato di circa 816.000 kg, sono stati raccolti 11.000 kg in più nell’anno appena terminato.

Stampa
Condividi